In un negozio di articoli vari siamo stati attratti da un laser in grado di proiettare effetti luminosi (bellissimi)  di vari colori., tra l'altro puntato negli occhi degli avventori. Visto il costo ridotto (10 euro) ne abbiamo acquistato uno con l'intenzione di smontarlo per vedere come è fatto dentro.

 

 

Una volta rientrati in laboratorio lo abbiamo smontato, tolto lo specchio semi riflettente e altra roba, e abbiamo provato a classificare la tipologia di laser, come se stessimo lavorando.. In pratica per classificare il laser è necessario identificare la potenza emessa. Per misurare la potenza emessa abbiamo optato per una misura volt amperometrica, ovvero abbiamo misurato la tensione ai capi del diodo laser e la corrente, moltiplicando i due fattori si ottiene la potenza emessa. Potenza un po' sovrastimata poiché in realtà un po' di potenza va via in calore, ma quel che ci interessava era comunque avere un idea di come vanno le cose. 

 

 

Dalla rapida verifica abbiamo ottenuto :

V= 1,90 V

I = 0,30 A

Che implica una potenza di circa 500 mW.

Il laser è senza dubbio un laser in classe 3B secondo la CEI EN 60825 (Classificazione Laser)

 

 

 

CLASSE 3B - Medium Power Laser I laser di classe 3B hanno potenze medie comprese tra i 5 mW e i 500 mW.  I laser di classe 3B sono pericolosi per gli occhi se non protetti e possono essere pericolosi per la pelle; anche le riflessioni diffuse da questi sistemi possono essere pericolosi. Non sono da considerare "giocattoli", anzi,.. fare attenzione a questi oggetti, possono creare gravi danni alla retina, non dateli ai bambini.

 

 Alcune osservazioni

All'interno del sistema c'erano:

 

  • Due laser in classe 3B (uno rosso e uno verde).
  • Uno specchio semiriflettente molto difficile da trovare perfino nei più attrezzati laboratori di Fisica.
  • Un mimi motore sincrono con sistema ottico caleidoscopico.
  • Elettronica di controllo.

 

Tutti oggetti di alta tecnologia , di difficile reperimento. Abbiamo fatto una ricerca sul web, costo minimo di tutto comprato sfuso, 130,00 euro. Con 10 euro abbiamo preso tutto, lasciamo a voi le considerazioni. Si tratta di un prodotto molto sofisticato; peccato per le indicazioni di sicurezza scarse.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna