Lunedì, 23 Settembre 2019

LIBRO CONSIGLIATO

Libro di Giovanni Gavelli

Editore Flaccovio 2014

FREE DONWLOAD

Haccp e magneti al neodimio

Abbiamo 27 visitatori e nessun utente online

Carica mesofila e contaminazione

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Per carica mesofila si intende la carica batterica che viene determinata per tutti quei microorganismi che hanno una temperatura ottimale di crescita tra i 25 e i 40°C. Gli agenti mesofili sono presenti tanto nel terreno quanto nei corsi d’acqua, nelle acque reflue, c’è da dire comunque che non tutti sono patogeni, alcuni sono innocui e per questo utilizzati nell’industria alimentare come agenti fermentanti. L’indice di contaminazione da batteri mesofili ICM di valutare il contributo all’inquinamento da parte dei batteri di origine umana e animale, tra i quali possono essere presenti specie potenzialmente patogene. Negli ambienti confinati tale indice riveste fondamentale importanza ai fini della valutazione dell’efficienza dei ricambi d’aria:

L’indice di amplificazione IA permette di analizzare le differenze tra i livelli di contaminazione esterni ed interni, conseguenti alla attività lavorativa svolta (personale, macchine, materiali):

 

 

Per quanto riguarda i valori, sia per ICM sia per IA, con indici di valori maggiori di 1 si è in presenza di contaminazione.