La bufala dell'acqua magnetizzata

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Sul web esistono molti siti e aziende che propongono l'acqua magnetizzata come la soluzione a molti mali (depura l'organismo, scioglie i calcoli,ecc) . Sul momento sono rimasto spiazzato, mi ricordavo che l'acqua è una sostanza diamagnetica, ovvero non si "magnetizza.", non entro in merito a questioni sanitarie,  non è il mio mestiere, la mia è solo un'osservazione da Fisico.

Esistono tre forme di "magnetizzazione" ( mi scuso con i colleghi  Fisici per la sintesi):

Ferromagnetismo : Tipico comportamento di materiali come il ferro  che se sottoposti a un campo magnetico si magnetizzano e la magnetizzazione rimane per tempi lunghi.

Paramagnetismo : Tipico comportamento di materiali come l'alluminio che  mostrano solo in presenza di campi magnetici, e si manifesta con una magnetizzazione avente stessa direzione e verso di quella associata al campo esterno applicato al materiale paramagnetico stesso.

Diamagnetismo : Tipico comportamento di materiali come l'acqua che si magnetizzano con "polarità" opposta al campo incidente e che quindi tendono a essere respinti, una volta tolto il campo esterno ritorna tutto come prima.

 

Quindi l'acqua essendo diamagnetica oltre che a magnetizzarsi debolmente una volta tolto il campo esterno ritorna come prima.

 

E' possibile verificare questo aspetto provando a magnetizzare dell'acqua per esempio, come dicono i fans dell'acqua magnetizzata, mettendo un magnete dentro una bottiglia e lasciando "caricare" l'acqua per tre ore.. Poi versate l'acqua dentro un recipiente di plastica o vetro e provate ad avvicinare una bussola.. non succede niente.; abbiamo eseguito la verifica anche con un gaussimetro molto sensibile.

Se si volesse bere dell'acqua magnetizzata bisognerebbe bere l'acqua all'interno di un forte campo magnetico, come per esempio quello creato da una impianto di risonanza magnetica nucleare.

Giovanni Gavelli