Misure Campo elettromagnetico generato da carrelli elevatori (Muletti)

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

I carrelli elevatori possono generare livelli di campo magnetico pericolosi durante la guida e l'innalzamento di carichi ?

Per rispondere a questa domanda abbiamo provveduto ad effettuare alcune misure (90) , di seguito si riporta lo spettro dei valori di induzione magnetica più rappresentativo.

I valori di induzione magnetica sono molto bassi. Il motivo è che in realtà un muletto è alimentato in tensione continua (24-48 V) di conseguenza le variazioni di corrente assorbita dai motori elettrici è legata alla velocità e allo spunto, ovvero la frequenza che si genera risulta molto bassa. Inoltre i motori (trazione e compressore olio) sono collocati a distanze minimo pari a 0,5 m da dove è posizionato l'operatore. La corrente assorbita dai motori assume la frequenza massima alla massima velocità che però corrisponde anche alla minima corrente assorbita. In ultimo i motori sono molto compatti e chiusi all'interno di strutture metalliche per prevenirne la rottura o l'ingresso di polvere.

 

Motori di un carrello elevatore

 

Ragionando poi su eventuali esposizioni su campi statici o quasi statici essendo i valori limite molto elevati si ritengono trascurabili.