Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

I saldatori forse sono la categoria di persone che in pratica sono esposti a tutti i rischi fisici e chimici immaginabili.

Di seguito una rapida carrellata riassuntiva:

Rischio Microclima - D'estate per i saldatori la vita è molto difficile. Da uno studio Glob-Tek risulta che già a 24 °C i saldatori hanno un disagio termico dovuto all'isolamento termico delle protezioni (Maschere, Gambali, guanti, ecc).

 

Rischio Elettrico - Nelle officine sono presenti cavi elettrici volanti, prese doppie, polvere all'interno dei quadri che aumentano il rischio.

 

Rischio Chimico Classico - Durante la saldatura si sviluppano gas e polveri pericolose (metalli pesanti), è obbligatorio l'utilizzo di adeguate maschere e la collocazione di impianti di aspirazione.

 

Rischio da nano particelle - Non ancora normato ma da studi Glob Tek risulta che nelle officine dove si salda i valori di PM 10 superano allegramente valori pari a circa 400 micro grammi su metro cubo, normamente se si superano i 50 si blocca il traffico. Per le PM10 i normali impianti di aspirazione e maschere possono non essere efficaci. Altre mansioni possono essere esposte anche se non saldano (Magazzinieri, Impiegati) in quanto le PM 10 si distribuiscono uniformemente negli ambienti.

 

Rischio Campi Elettromagnetici - Le correnti che transitano negli elettrodi superiori a 100 A collocano l'esposizione dei saldatori in zona 1 secondo la CEI EN 50499 ovvero l'utilizzo di saldatrici dovrebbe essere valutato dal medico competente per i portatori di pace marker, persone con problemi cardiocircolatori, presenza di protesi metalliche e soggetti sensibili in genere.

 

Rischio Radiazioni Ottiche Artificiali - La saldatura ad arco genera radiazioni UV molto pericolose oltre che essere cangerogene, basta un secondo di esposizione senza protezione per superare i limiti e creare gravi danni sulla retina e alla pelle. Qui non serve fare misurazioni, basta attenersi alle norme tecniche di settore (maschere, tende schermanti,).

 

Rischio da scarso illuminamento - Non ho mai capito perchè nelle officine ci sono valori di lux così bassi, nella norma i valori sono inferiori a 100 lux. Nelle officine servirebbero almeno 200 lux anche perchè se c'è poca luce gli addetti tendono a stare più vicino al punto di saldatura respirando maggiori schifezze.

 

Rischio Atex - Molto pericoloso saldare (riscaldare) fusti e cisterne che hanno contenuto liquidi infiammabili e combustibili, vedi il seguente articolo.

 

Movimentazione dei carichi… 

  

Ci fermiamo qui....